home > ultime notizie > notizia
 


Alzheimer, nuove scoperte
Tempo fa è stato dimostrato come l'Omega3 aiuti a prevenire l'Alzhemier e sostenga nella malattia conclamata. Questo step ha fornito la prova del legame tra alimentazione e patogenesi dell'Alzheimer.
Lo studio, pubblicato sulla rivista "Alzheimer & Dementia", analizzando le capacità mentali di 819 volontari, ha seguito per oltre 4 anni i partecipanti sottoponendoli a test cognitivi e ad esami di risonanza. I volontari erano anziani con vari livelli di capacità mentali, da chi era sano a chi aveva già sviluppato l’Alzheimer, è stato possibile osservare che tutti i partecipanti che assumevano regolarmente olio di pesce ricco di grassi omega-3 ottenevano risultati migliori nei test di memoria e ragionamento rispetto a chi non prendeva i supplementi.
Inoltre l’analisi prettamente morfologica del cervello ha evidenziato come la corteccia cerebrale e l'ippocampo, ossia le aree del cervello responsabili della formazione e ritenzione della memoria, mantengano meglio il volume nei soggetti che assumono omega-3
Oggi una nuova ricerca ha individuato il primo meccanismo che vede sorgere l'Alzheimer, un'eccessivo consumo di arginina genera una grande proliferazione di cellule e "placche amiloidi" che, depositandosi tra i neuroni, ne alterano, rallentandolo, il funzionamento del cervello ed insieme al malfunzionamento delle proteine Tau causando la demenza tipica dell'Alzheimer.
Nuovi studi seguiranno queste scoperte, nel frattempo… mangiamo buono e sano!

-Association of fish oil supplement use with preservation of brain volume and cognitive function
Lori A. Daielloemail address, Assawin Gongvatana, Shira Dunsiger, Ronald A. Cohen, Brian R. Ott, Alzheimer's Disease Neuroimaging Initiative
published online 20 June 2014.
doi: 10.1016/j.jalz.2014.02.005

-Arginine Deprivation and Immune Suppression in a Mouse Model of Alzheimer's Disease
Matthew J., Jennifer E., Joan G. , Angela L., Candice M., Andrew N., Marilyn Jansen, Michael P. , Michael D. and Carol A.
The Journal of Neuroscience, 15 April 2015, 35(15): 5969-5982;
doi: 10.1523/JNEUROSCI.4668-14.2015
 
filtra le notizie
ritorna
by ACTIVEMEDIA®
Il sito ha carattere divulgativo. Gli articoli riportano sempre la fonte dello studio scientifico citato.
Ricette e diete suggerite tengono conto dei numerosi studi che vedono una correlazione tra specifici disagi ed alimentazione, tuttavia non vi è intenzione di offrire consigli di tipo medico. In caso di sospetta patologia è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia.
ricette
personalizzate
Allattamento
Alzheimer
Antiage
Artrite
Autismo-Asperger
Celiachia
Crudismo
Detox - Depurativa
Diabete
Dimagrante
Fibromialgia/ME/CFS
Intolleranze varie
Intoll. Glutine/GS
Sana Alimentazione
Senza Frumento
Vegan - Vegana
Veg - Vegetariana
Parkinson
Psoriasi
Svezzamento
Sana Alimentazione
salute e
bellezza
Cosmetici
Igiene della casa
Igiene della persona
pianifica la
tua dieta
Allattamento
Alzheimer
Antiage
Artrite
Autismo-Asperger
Celiachia
Crudismo
Detox - Depurativa
Diabete
Dimagrante
Fibromialgia/ME/CFS
Intolleranze varie
Intoll. Glutine/GS
Sana Alimentazione
Senza Frumento
Vegan - Vegana
Veg - Vegetariana
Parkinson
Psoriasi
Svezzamento
Sana Alimentazione
etichette
e marchi
BIO
DOP
IGP
STG